Home » I “CHICCHI” di Parma

I “CHICCHI” di Parma

Enrico Medioli, un parmigiano che ha fatto la storia del cinema italiano- Il ricordo del nipote Giovanni Rampini

di Titti Duimio   “Cosa hai fatto in tutto questo tempo? (Mike Monetti – Fat Moe) “Sono andato a letto presto” (Robert de Niro – Noodles)   Con questa battuta diventata storica nella storia del cinema italiano Giovanni Rampini bisnipote di Enrico Medioli, riassume il ricordo di uno dei padri del cinema d’autore italiano. Una frase tratta dal suo capolavoro ...

Leggi Articolo »

Bella Ciao – Così Parma rivive e ricorda la Resistenza

Un corteo festoso e rumoroso di qualche centinaio di persone ha occupato sabato sera le vie del centro città, anticipando la festa del 25 aprile con canti e parole di resistenza. La Resistenza delle donne parmensi, raccontata dal Centro studi movimenti con Bella ciao!, una passeggiata a suon di musica per ripercorrere i luoghi del protagonismo femminile tra il 1943 ...

Leggi Articolo »

I Castelli del Ducato – Il fascino eterno della Rocca San Vitale a Fontanellato

La Rocca Sanvitale di Fontanellato si erge, incantevole, al centro del borgo, circondata da ampio fossato colmo d’acqua: racchiude uno dei capolavori del manierismo italiano, la saletta dipinta dal Parmigianino nel 1524 con il mito di Diana e Atteone. All’interno della Rocca ancora intatto l’appartamento nobile dei Sanvitale. Nella Rocca Sanvitale di Fontanellato è ad oggi visitabile l’unica Camera Ottica ...

Leggi Articolo »

Moda sostenibile: Ed Store, il primo negozio d’abbigliamento a Parma che sfida la grande distribuzione con il green artigiano

di Arianna Belloli   Un’isola verde spunta in via XXII Luglio, a Parma. Una piccola boutique di moda alternativa ha fatto il suo debutto lo scorso 8 aprile al civico 3 e attira già passanti curiosi e affascinati. Ed Store è simbolo di innovazione, intraprendenza giovanile e sogni. Il sogno di Elena è diventato realtà quando ha deciso di licenziarsi ...

Leggi Articolo »

Parma Tales: le storie dei Ducati di Parma, Piacenza e Guastalla. Un sito creato da 2 giovani per valorizzare il territorio con lo story telling

“Parma Tales – The stories of the Duchess. Le storie del Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla” è il sito web che si prefigge di valorizzare il territorio e creare un servizio a favore delle aziende tipiche locali. Ne hanno parlato, nel pomeriggio, durante la conferenza stampa di presentazione, Giovanni Marani, assessore allo sport, politiche giovanili ed innovazione tecnologica del ...

Leggi Articolo »

Oratorio San Tiburzio: una perla di Parma nascosta per oltre 50 anni

di Francesco Gallina   Adiacente al regno delle vasche notturne, via Farini, è possibile incappare nell’Oratorio di San Tiburzio, all’angolo fra Vicolo S. Tiburzio e Borgo Palmia. Chiuso per oltre cinquant’anni, viene riaperto nel 2016 ed è visitabile in questi giorni in occasione di Parma 360 Festival e per la mostra del Comune di Parma sul PSC, “Parma 2030”. La ...

Leggi Articolo »

I Castelli del Ducato: visita al Castello di Compiano tra cibo leggenda e massoneria

Le fondamenta del Castello risalgono a prima dell’anno mille. La rocca è proprietà dei Malaspina che nel 1141 la cedono al Comune di Piacenza. Un secolo più tardi il potere su Valtaro e Valceno, quindi anche su Compiano, passa a Ubertino Landi. Ha inizio un dominio che durerà più di 400 anni (1257 – 1682). La famiglia Landi in questi ...

Leggi Articolo »

Luca Ariano: il poeta trapiantato a Parma di “Ero altrove”

di Francesco Gallina    Lombardo DOC trapiantato a Parma, Luca Ariano è poeta, ma soprattutto famelico lettore di poeti dei cui versi e poetiche si sazia. In Ero altrove, pubblicato nel 2015 dalle Edizioni Le Voci della Luna per la collana Poesia con una postfazione di Salvatore Ritrovato, Ariano porta in scena l’epica del quotidiano che ha per protagonisti – ...

Leggi Articolo »

I Castelli del Ducato – Scopriamo il Castello di Varano

Castello Pallavicino di Varano De’ Melegari si erge su uno scoglio di arenaria, in posizione strategica per il controllo della vallata del Ceno, e rappresenta uno dei migliori e più affascinanti esempi di architettura a carattere difensivo. Le prime fonti che ne documentano l’esistenza fanno riferimento alla “Cronaca Pallavicino” del 1087, anno in cui Uberto, nipote di Adalberto, ereditò la ...

Leggi Articolo »