Home » Altre storie

Altre storie

Disabilità- La storia di Vincenzo: il ragazzo che non smise di suonare la tromba dopo quel tragico incidente

di Roberta Nardone   Questa è la storia di Vincenzo. Vincenzo è un musicista di Fasano (provincia di Brindisi), che ha cominciato a suonare la tromba sin da quando aveva 8 anni, con l’aiuto di suo padre. In seguito ha deciso di portare avanti questa passione frequentando il conservatorio, nel quale un giorno diventa insegnante. Dopo un concerto con il suo ...

Leggi Articolo »

Solidarietà: un gelato sospeso per i bimbi meno fortunati. Iniziativa di Salvamamme onlus

di Laura Candeloro   Compri un cono e ne paghi due, regalandone uno a un bimbo meno fortunato. E’ la share economy del cono solidale. Condividi un gelato con un bambino che non ne ha. Anche quest’anno e non solo nella capitale ma in tutt’Italia. Si potrà regalare un dolce cono della solidarietà, nelle gelaterie che aderiscono all’iniziativa “gelato sospeso ...

Leggi Articolo »

Disabilità- La solidarietà non va in vacanza: tutti al mare senza barriere con l’Associazione Torraco

di Roberta Nardone   Dal 10 giugno al 10 luglio scorsi, per un mese intero, un lido balneare della città di Taranto, Lido Onda Blu in accordo con la Onlus Fattoria Amici Dante Torraco, ha permesso a ragazzi in sedia a rotelle di andare in spiaggia e poter fare il bagno senza limiti, senza barriere, senza pensieri. La spiaggia in ...

Leggi Articolo »

L’ex Fornace di Ghiare recuperata dagli studenti: nuovo splendore grazie al sindaco Lucchi, Manifattura Urbana e Pro Loco

  L’ex Fornace di Ghiare di Berceto al centro di un progetto di riqualificazione importante. Una fabbrica che ricorda antichi mestieri e antiche ricchezze della montagna. Un immobile su cui il sindaco di Berceto, Luigi Lucchi, e l’associazione Manifattura Urbana stanno da anni lavorando grazie all’aiuto di numerosi studenti universitari da tutta Italia, ma anche dall’estero.   La Marchino Cementificio ...

Leggi Articolo »

Solidarietà & ospitalità: a Sala Baganza da Chernobyl per fuggire dalle radiazioni

Sono arrivati a Sala Baganza i ragazzi provenienti dalle zone contaminate di Chernobyl. Banca del Tempo e Comune in prima linea, ma è un’intera comunità che si mobilita Si rinnova l’abbraccio della comunità salese ai bambini bielorussi che ancora oggi soffrono a causa della contaminazione radioattiva provocata dall’incidente nucleare di Chernobyl. Un abbraccio lungo 19 anni per aiutarli a sfuggire, almeno per un ...

Leggi Articolo »

Solidarietà- Studenti rinunciano a 15mila euro vinti per donazione a terremotati

Hanno rinunciato a un viaggio premio in barca a vela, del valore di 15mila euro, per donare la somma ricevuta da un’azienda del Parmense specializzata nella produzione di selezionatrici e ispezionatrici ottiche, al Corpo filarmonico bandistico «Francesco Adriani» Città di San Severino Marche. Protagonisti del gesto di solidarietà sono stati cinque giovani di Parma appassionati di musica, arrivati primi a un ...

Leggi Articolo »

Pediatria di Napoli, panini da asporto con sorpresa per i piccoli pazienti: il nobile gesto di Puok Burger Store

di Roberta Nardone   Era una serata come tante nel reparto di oncologia pediatrica quella del 28 giugno scorso, quando l’Associazione “Diamo una mano Onlus”, che da anni organizza attività creative per i piccoli pazienti, ha deciso di concedere ai ragazzi una cena diversa dal solito pasto ospedaliero ordinando per loro dei panini. La paninoteca scelta è stata la “Puok ...

Leggi Articolo »

24 giugno, San Giovanni: riti propizi e leggende, tutte le curiosità di questa notte magica

    Notte magica e ricca di riti, miti e leggende in tutta Italia quella di San Giovanni, a cavallo tra tradizione contadina e fantasia popolare pagana dedicata al solstizio d’estate e alla benevolenza della terra e dei suoi doni. Una credenza secolare racconta che le streghe si riunissero proprio nella notte tra il 23 ed il 24 giugno attorno ...

Leggi Articolo »

“Piccolo Picasso”: il bimbo in fuga dai talebani che sogna di essere un artista

di Roberta Nardone “Quando disegno mi diverto, mi sento bene e non penso a nient’altro.” Il piccolo Farhad Nouri, bimbo afghano di soli 10 anni, ha attirato l’attenzione dei media per il suo talento ma soprattutto per le tematiche molto forti affrontate nei suoi disegni. E’ chiamato il “Piccolo Picasso”. Già, perché, nonostante la sua tenera età, Farhad è in ...

Leggi Articolo »