Home » Cronaca (pagina 68)

Cronaca

Arrestato il “rapinatore di Natale”, era un operatore ecologico, ex ergastolano

Era pluripregiudicato ed ex ergastolano, ma libero di ricostruirsi una vita facendo il netturbino per una cooperativa sociale. Daniele Celestino Lattanzio, 61 anni, nato a Torino, negli anni settanta fuggendo dopo una rapina aveva ucciso un maresciallo dei carabinieri. In un’altra circostanza, aveva ferito due guardie giurate. Arrestato, si era beccato l’ergastolo. Da un annetto in semilibertà, dopo un paio ...

Leggi Articolo »

Fermato con 28 piantine di marijuana in auto, a casa una serra: arrestato un 24enne, denunciato l’amico

Nella notte tra martedì e mercoledì i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Parma, nel corso di servizio perlustrativo, hanno fermato per un controllo una Fiat Punto ferma, con due persone a bordo, in viale Piacenza. Visto l’orario insolito e l’apparente mancanza di motivazioni per la sosta prolungata hanno identificato i due occupanti del veicolo, un 24enne di origini pugliese e un ...

Leggi Articolo »

The winner is…VisiLab. Alla start-up parmigiana l’Oscar dell’innovazione

VisLab, la start-up dell’Università di Parma fondata da Alberto Broggi e recentemente acquisita dalla società americana Ambarella, ha sbaragliato 5mila concorrenti nel corso dell’evento StartupItalia!, la cui finale si è svolta a Milano. I cinquanta giurati che hanno scelto la start-up parmigiana quale vincitrice hanno particolarmente apprezzato il legame che conserva con l’Università di Parma e il fatto che il ...

Leggi Articolo »

Via Paradigna: tenta di ripulire un alloggio, fermato dal vicino di casa

Si è introdotto in un alloggio lasciato incustodito dal proprietario, in vacanza, ma la prontezza del vicino di casa lo ha consegnato alle volanti. E’ andata male a un 38enne colombiano, pregiudicato con piccoli precedenti, che venerdì mattina ha tentato di intrufolarsi, munito di guanti e “passepartout forza tutto”, in un appartamento di un condominio in Via Paradigna: un vicino di ...

Leggi Articolo »

La notte si tinge di sangue: 24enne investito e ucciso davanti a un locale

Ci vuole un attimo per trasformare una serata tra amici in tragedia, come quella accaduta nella notte tra venerdì e sabato davanti a un noto locale lungo la strada che collega Noceto a Medesano. A circa cinquecento metri dal locale notturno, in direzione Collecchio, a una manciata di passi dal cavalcavia ferroviario, un 24enne di origine albanesi, per cause in corso ...

Leggi Articolo »

Quanta violenza: sono stati calci e pugni a uccidere Alessia Della Pia

Sono stati calci e pugni a uccidere Alessia Dalla Pia (leggi). Lo stabilisce il referto del medico legale, Antonio Banchini, che con il suo referto descrive gli ultimi istanti di vita della 39enne parmigiana uccisa dalla furia di Mohamed Jella, il 27enne tunisino tutt’oggi ricercato. “A provocarne il decesso sono stati i molti traumi subiti in tutto il corpo, che ...

Leggi Articolo »

Scossa di terremoto nella notte sull’Appennino

Scossa di terremoto, nella notte, sull’Appennino Parmense. Ecco la scheda dal sito INGV: Un terremoto di magnitudo ML 3.0 è avvenuto nella provincia/zona Parma il 11-12-2015 03:05:17 ovvero 11-12-2015 04:05:17 (UTC +01:00) ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 44.49, 9.62 ad una profondità di 11 km. L’epicentro è fra i comuni di Tornolo, Bedonia e Compiano, ed è stata avvertita ...

Leggi Articolo »

Denunciò i secondini di Via Burla per violenza: Rachid Assarag rinviato a giudizio

Il giudice per l’udienza preliminare Claudio Siclari ha rinviato a giudizio Rachid Assarag, il detenuto marocchino di 40 anni che  la scorsa settimana aveva denunciato, con registrazioni audio, di essere stato picchiato nel carcere di Parma da agenti: l’uomo, a Genova, è accusato di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale perché avrebbe aggredito alcune guardie mentre era nel carcere di ...

Leggi Articolo »

Spacciava “fumo” nelle scuole: arrestato 18enne brasiliano

Lo vedevano spesso gli insegnanti, in giro per cortili e corridoi delle scuole, soprattutto intorno all’orario di ricreazione, pur non frequentandole. Così, insospettiti, hanno mobilitato la Squadra mobile, che lo ha tenuto d’occhio, pizzicandolo spacciare  agli alunni: dopo averlo seguito, lo hanno fermato nei pressi della casa in cui vive con la famiglia, in Via Spezia. Addosso aveva sei grammi di ...

Leggi Articolo »