Home » Cronaca (pagina 59)

Cronaca

Menu etnici nelle scuole, la Lega: “Promuoviamo le nostre eccellenze anziché i cibi etnici”

“Nulla contro i ristoranti etnici ma no alle strane imposizioni comunali su quello che devono mangiare i nostri bambini. Soprattutto quando si tratta di cibi che gli stessi pediatri indicano come ‘non graditi’ ai piccoli, non abituati a mangiare cous-cous, involtini primavera e pollo al curry”. Così Fabio Rainieri, vicepresidente del Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna interviene nell’Aula di via Aldo ...

Leggi Articolo »

“Pizzarotti spenderà 80mila euro dei parmigiani per celebrare il 25 aprile”

“Il Sindaco Pizzarotti e la sua Giunta, con il sostegno della Provincia e del PD, spenderanno ben 80.000 euro dei parmigiani, per i festeggiamenti della ricorrenza del 25 Aprile. Ovviamente, nessuno può mettere in discussione il valore di questa data storica. La libertà e la democrazia sono principi irrinunciabili e vanno sostenuti senza essere però trasformati in ipocrite e costose ...

Leggi Articolo »

Sentenza Eurolat: a Tanzi estorti 64 miliardi di lire. Condannato Cragnotti, assolto Geronzi

“Molteplici e significative anomalie di diversa natura e origine” caratterizzarono quella complessa operazione commerciale che, tra il 1999 e il 2000, porto’ la Parmalat di Calisto Tanzi ad acquistare per 829 miliardi lordi di vecchie lire Eurolat, il ramo lattiero-caseario del Gruppo Cirio, guidato all’epoca da Sergio Cragnotti. Un affare, realizzato con la ‘benedizione’ della Banca di Roma e del ...

Leggi Articolo »

Pensioni e reversibilità: i rischi per Parma

“I pensionati sono terrorizzati dal fatto che il governo possa toccare le pensioni di reversibilità. Nelle tante assemblee , convocate in questi giorni dallo Spi Cgil, emerge questa grande preoccupazione. Come sindacato pensionati italiani crediamo che il governo debba smettere di fare terrorismo sugli anziani e debba stralciare la norma in cui parla del possibile taglio di queste pensioni. E ...

Leggi Articolo »

Scuola: i giovani parmigiani preferiscono il liceo

Il prossimo anno scolastico in Emilia Romagna vedrà in aula un esercito di 112.095 alunni iscritti alle prime classi degli istituti di ogni ordine e grado. Tante sono infatti le domande presentate entro il 22 febbraio scorso e la maggior parte di queste riguardano le scuole superiori (37.681), seguite dalle medie (37.349) e dalle primarie (37.065). Per quanto riguarda Parma ...

Leggi Articolo »

“Parma non ha paura”: ecco al città che non cede alla morsa dei ladri

Un instant book contro i furti in casa, le rapine, la paura. Nasce dalla penna e dalle idee di Luigi Alfieri, giornalista parmigiano, e dalla notte di paura da lui stesso vissuta, raccontata sul social network Facebook (RILEGGILA), e da quelle successive del suo quartiere (LEGGI). Nasce dalla Parma che combatte, figlia delle barricate e madre coraggio di una città ...

Leggi Articolo »

Trenitalia, controlli a tappeto. Il 10% viaggia senza biglietto

Massimo rigore anche in Emilia Romagna contro i “furbetti” del treno che intendono viaggiare sui convogli regionali Trenitalia senza biglietto. Nella sola giornata di lunedì, su 7.300 persone controllate ben 724 non erano in regola col titolo di viaggio: in pratica un viaggiatore su dieci. Per combattere il fenomeno dell’evasione Trenitalia ha avviato da alcune settimane, in tutte le regioni ...

Leggi Articolo »

Il Comune mette i sigilli a Borgo Bosazza. Ma le case sono già vuote

Il Comune manda gli ufficiali del Tribunale a mettere i sigilli in Borgo Bosazza…ma le case sono già vuote. Come mostrano le immagini, sono stati posti i sigilli ai civici 6 e 22 di Borgo Bosazza, le palazzine ex occupate confinanti con l’area Art-Lab.  Ma le palazzine erano già vuote da tempo. Ora, anche apprezzando e riconoscendo l’importanza della lotta ...

Leggi Articolo »

Polizia Postale: “No alle foto dei figli in Facebook”

Post di mamme che pubblicano tre foto dei loro bambini e invitano loro conoscenti a fare altrettanto. E’ una delle tante catene di San’Antonio che impazza su Facebook ma la polizia postale avverte: smettere per rispetto dei bimbi e perché le foto potrebbero finire in siti pedopornografici. Sul proprio profilo Facebook la polizia postale invita alla prudenza. “Se i vostri ...

Leggi Articolo »