Home » Cultura&Spettacoli » “Se il Guru non va alla montagna, allora la montagna va al Guru”- rassegna di incontri con chi ha il coraggio di volare (o forse lo fa già)

“Se il Guru non va alla montagna, allora la montagna va al Guru”- rassegna di incontri con chi ha il coraggio di volare (o forse lo fa già)

di Titti Duimio 

Prenderà avvio sabato 30 marzo la rassegna di eventi “Se il Guru non va alla montagna, allora la montagna va al Guru”, promossa dall’Associazione Cerbiatto Ribelle, con il patrocinio del Comune di Parma, Assessorato al Welfare, realizzata in collaborazione con Assistenza Pubblica Parma, ANMIC Parma, Parma Welfare – Comunità e Persone al Centro, Il Lago di Pane onlus, Gruppo Alpini di Parma, Oltretutto Oltretorrente, Fondazione Munus, Le monadi, Asini nel Cuore e OKKO.

L’associazione Cerbiatto Ribelle ha come tema centrale la cura della persona altro/oltre le semplici cure mediche per chi convive con un disagio, la cura passa dalle relazioni, dallo scambio diretto tra le persone che crea movimento. E il movimento è vita.

Tutto parte da Giorgio Foglia, 56enne malato di Sclerosi Multipla primaria progressiva e perciò impedito nel movimento fisico ma non in quello del pensiero e del dialogo nutrito dallo scambio culturale di idee e di sogni da condividere.

“Per la famiglia e gli amici Giorgio è diventato il Guru sia a compimento di una sua naturale propensione alla riflessione e alla sobrietà, sia per la sua collocazione distesa su una specie di divano letto volante al quinto piano di un appartamento in Oltretorrente a cui si accede solo con scalata a piedi (non c’è ascensore). 

Il Guru è un essere prezioso e solitario ma anche sociale. Il Guru ha bisogno delle persone così come le persone hanno bisogno del Guru” spiega nella presentazione del progetto la moglie Emma Tassi-Carboni che giovedì 13 marzo ha presentato la rassegna di eventi, ideata insieme a Giorgio, nella sala stampa del Comune in presenza dell’assessora al Welfare Laura Rossi e a Gaetano Cavarretta di Fondazione Munus, sponsor dell’iniziativa.

“Scopo della rassegna è far crescere un movimento-continua Emma Tassi-Carboni-perché la vita è mutamento continuo e paradossalmente nella situazione statica ‘di pesce lesso’ di Giorgio si crea movimento che è scambio, non oceanico, non servono le folle ma i folli che vedano, oltre l’involucro del suo corpo e della sua malattia, la ricchezza che ha da dare. Perché oltre a ricevere Giorgio ha tanto da dare.

Fare accadere l’impossibile, potrebbe succedere di vederlo sollevare e galleggiare nell’aria privo di gravità danzando. È la danza del Guru” conclude Emma.

“Far volare e danzare Giorgio è un impegno di tutti- dice Gaetano Cavarretta di Fondazione Munus- e noi vogliamo esserci”

La rassegna si svolgerà in gran parte a casa del Guru perché occuparsi di qualcuno significa anche andare verso di lui e provare ad entrare nel suo mondo pieno di cose interessanti.

È previsto un viaggio del Guru in Tour in Normandia, dopo Auschwitz dell’anno scorso, per visitare Omaha Beach dove sono sbarcati gli alleati ‘perché è la moltitudine che ci ha liberati e non un singolo. Insieme si è liberi’ è il pensiero di Giorgio Foglia.

A casa del Guru Programma:

Il Guru Musicale

Il Guru deejay (percorso musicale con il guru)

Sabato 30 marzo ore 17.30

Morso (Rapper e artista visivo)

Giovedì 4 aprile ore 17.30

Pampa Pavesi in jazz

Giovedì 11 aprile ore 17.30

 

Il Guru racconta

Storie di animali

Special guest i bambini del Lago di Pane

Giovedì 2 maggio ore 17.30

Storie di persone del mio quartiere

Special guest i bambini dell’Oltretorrente

Giovedì 9 maggio ore 17.30

Storie di mondi scomparsi

Special guest Cristina Marghetich Tassi Carboni

Giovedì 16 maggio ore 17.30

Storie di parole

Special guest Beatrice Quarantelli

Giovedì 23 maggio ore 17.30

 

Il Guru interculturale

Il viaggio statico attraverso il cibo e i racconti

Catherine Ozigagu (Nigeria)

Domenica 26 maggio ore 11.30

Nabila Mahidra (Marocco)

Domenica 9 giugno ore 11.30

Il Guru olistico

Lo yoga di Silvia Valenti

Giovedì 30 maggio ore 17.30

Il Reiki di Claudia Bondi

Giovedì 6 giugno ore 17.30

Le campane tibetane di Claudia Politi Persson

Giovedì 13 giugno ore 17.30

Il guru e la cura

Special guests Luca Palamedi ed Emanuel Pallamidesi

Giovedì 20 giugno ore 17.30

 

Guru in Tour – da aprile ad agosto

Proiezioni speciali docufilm Desiderio Antico

Scuole secondarie di primo e secondo grado di Parma

Casa di Reclusione di Parma proiezione docufilm Desiderio Antico

Gruppo Alpini di Parma

Le gite – Stadio partita di campionato, Asini nel cuore, Okko

Lago di Pane.

Il viaggio o la Grande Avventura

Omaha Beach viaggio in Normandia

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*