Home » Homepage1 » Cosa dicono le donne dal parrucchiere? – Da “la più bella di Parma” nasce “il Lavatesta nel pallone”: calcio e bellezza

Cosa dicono le donne dal parrucchiere? – Da “la più bella di Parma” nasce “il Lavatesta nel pallone”: calcio e bellezza

 

“La più bella di Parma”  (www.lapiubelladiparma.it)nasce da un’idea di Michele Gabelli, parrucchiere di Carignano (www.michelegabelli.it),  appassionato di bellezza che da anni si dedica a estrarre gocce di semplicità e splendore dalle ragazze che si affidano a lui, rendendole meravigliose senza cambiarne l’essenza.

La più bella di Parma, nell’idea di Michele Gabelli,  non è una miss eletta da una giuria, ma ogni stupenda ragazza di Parma (ma non solo) che ami la bellezza in modo semplice e naturale,  la più bella di Parma è la modella del calendario Glamour Sani Traporti 2018  e 2019,  ma è anche una linea dedicata alla bellezza dei capelli firmata Michele Gabelli, parrucchiere di Carignano.

Dall’idea di Michele nascono le pagine social, Facebook, Instagram e Youtube: foto di ragazze stupende.

Ma da metà agosto, da “La più bella di Parma” nasce anche “Il lavatesta nel pallone”, una candid camera moderna che vedrà signore e signorine che, tra uno shampoo, una piega e una sessione di trucco, chiacchierano di pallone. Donne e calcio, tra serio e faceto, miti da sfatare e conferme.

Protagoniste al lavatesta:

Francesca Devincenzi, 39 anni a settembre, parmigiana, giornalista professionista. Del suo rapporto col calcio racconta: “Mi ha scelto quando avevo 5 anni. Dopo la prima in curva ho sillabato la Gazzetta dello Sport e deciso che le mie domeniche sarebbero sempre state destinate a quella bellissima cosa rotonda. Da li ho studiato da arbitro, fatto l’allenatore e il procuratore. Ai calciatori preferisco il calcio. L’emozione più bella? L’intervista ad Arrigo Sacchi per il giorno del mio 25esimo compleanno e la prima telecronaca. Ma chissà…”.

Maria Ambra Fabbi, 27 anni, traversetolese trapiantata a Sorbolo, è estetista con svariate specializzazioni e parrucchiera. Bella, bellissima e sensuale, racconta. “Mi sono innamorata del calcio dopo averlo guardato insieme al mio papà. Amo gli animali, ma la passione più grande è il mio lavoro”. Calciatori? “Preferisco i rugbisti…forse perché di giocatori ancora non ne ho conosciuti”.

Arianna Anelli, 24 anni, parmigiana, è studentessa di giurisprudenza, ma anche una fotomodella molto apprezzata. Di se racconta “che vive con il cuore, tra istinto e coraggio” – e proprio il cuore l’ha avvicinata al calcio. “Avevo sette anni, una partita con il papà…e da allora è stata solo passione. Come quella che mi lega agli animali. Altre emozioni? La musica, e mi piace moltissimo la moda”.

Jessica Pattini, parmigiana,  è la più giovane con la “testa nel pallone”. Barista appena diciannovenne, “amo gli animali e il mondo della moda e della bellezza, con tutto ciò che lo circonda” – racconta.  Un angelo speciale le ha trasmesso la passione per il calcio… il resto, è work in progress…

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*